Infiltrazione TC guidata con ossigeno-ozono nei punti di lisi istmica nel trattamento delle spondilolistesi di 1° grado e spondilolisi
CT-Guided Oxygen-Ozone Infiltration into Isthmic Lysis Points in the Management of 1st Degree Spondylolisthesis and Spondylolysis
M. Bonetti

Riassunto - Scopo del lavoro è stato quello di valutare l’efficacia terapeutica dell’infiltrazione con ossigeno-ozono sotto guida TC periganglionare e dei punti di lisi nei pazienti con spondilolistesi di 1° grado e spondilolisi. Abbiamo selezionato 18 pazienti che presentavano sintomatologia lombosciatalgica, resistente ad ogni tipo di terapia sia fisica che farmacologica, con diagnosi radiografica di spondilolistesi e spondilolisi successivamente confermata con indagine TC. Sottoposti a trattamento TC guidato con O2-O3 terapia con infiltrazione sia periganglionare bilateralmente, che dei punti di lisi, in 15 (83,3%) pazienti si è ottenuta una completa remissione della sintomatologia dolorosa. Ai successivi controlli clinici effettuati a 1, 3 e 6 mesi di distanza dal trattamento non veniva riferita dai pazienti alcuna recrudescenza sintomatologica. Riteniamo, pertanto, l’Ossigeno-Ozonoterapia effettuata con tale accorgimento ancor più efficace del trattamento esclusivamente periganglionare sotto guida TC soprattutto in relazione all’ulteriore azione antinfiammatoria ed analgesica esercitata dalla miscela gassosa a livello delle strutture nervose della regione dell’istmo vertebrale ed in particolare a carico del nervo ricorrente di Luschka.

Summary - This study assesses the therapeutic efficacy of CT-guided oxygen-ozone infiltration into the periganglion and isthmic lysis points in patients with first degree spondylolisthesis and spondylolysis. We selected 18 patients presenting low back and sciatic nerve pain resistant to physical and phamacological management with a radiological diagnosis of spondylolisthesis and spondylolysis subsequently confirmed by CT scan. Fifteen (83.3%) of the 18 patients who received O2-O3 injection both bilaterally into the periganglion and into the isthmic lysis points had complete pain remission. No recurrence of symptoms was reported by any patient at subsequent clinical follow-up one, three and six months after treatment. This type of Oxygen-Ozone Therapy is even more effective than CT-guided periganglion injection alone, mainly due to the anti-infammatory and analgesic effects of the gas mixture in the nerve structures of the isthmus region, especially Luschka’s nerve.

<< indietro/back